Diadora-Pasta Zara-Manhattan, continua la tradizione lituana

La squadra di ciclismo femminile veneta ha da diversi anni uno stretto legame con il paese baltico. D’altra parte l’allora Safi-Pasta Zara venne creata proprio in Lituania nel 2004 dalle ceneri della Acca Due O (che già aveva ingaggiato cicliste di alto rango come Edita Pučinskaitė e Jolanta Polikevičiūtė). Nelle sue fila hanno militato campionesse indimenticabili dalla leggendaria Diana Žiliutė alla tragicamente scomparsa Zita Urbonaitė, passando per talenti quali Simona Krupeckaitė, Erika Viliunaitė, Modesta Vžesniauskaitė, Gintarė Gaivenytė, Vilija Sereikaitė, Svetlana Pauliukaitė, Rasa Leleivytė, Inga Čilvinaitė, Aušrinė Trebaitė.

La nuova Diadora-Pasta Zara-Manhattan ha annunciato l’ingaggio per la stagione 2012 di altre due giovani atlete lituane. Si tratta di Edita Janeliūnaitė (1988) e Agnė Šilinytė (1991) che si aggiungono alla slovena Polona Batagelj. Tre atlete che completano così la formazione che correrà il prossimo anno.

La velocista Edita Janeliūnaitė ha 22 anni, ha già corso quest’anno con una squadra italiana, il Team Colavita, con il quale si è imposta al Tour de Grove, negli Usa.

Agnė Šilinytė è giovanissima: ha vent’anni e un futuro promettente tutto da scoprire.

Le due lituane sono state tenute sotto osservazione negli ultimi anni in particolare da Diana Žiliutė che ne apprezza caratteristiche e potenziale di crescita.

Si completa così il roster 2012 della Diadora-Pasta Zara-Manhattan.

Accanto alla campionessa del mondo in carica Giorgia Bronzini (28 anni), ci saranno altre cinque atlete italiane: Rossella Callovi (20), Alessandra D’Ettorre (32), Giulia Donato (19), Giada Borgato (22) e Francesca Stefani (20). Poi tre lituane: Inga Čilvinaitė (25), Edita Janeliūnaitė (22) e Agnė Šilinytė (20). Completano la squadra l’ucraina Alona Andruk (24), la slovena Polona Batagelj (22) e la statunitense-austriaca Amber Pierce (30).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *