Ekranas sul trono della A Lyga per la quarta volta di fila

E’ un regime dittatoriale quello instauratosi in Lituania dopo la caduta dell’FBK Kaunas qualche anno fa. La squadra di Panevėžys non perde un colpo e così, grazie al successo 1-0 contro l’FK Tauras e alla sconfitta 2-0 del VMFD Žalgiris (che vede tra le sue fila l’italiano Bonometti) contro l’FK Sūduva, l’FK Ekranas si è laureato campione di Lituania per la quarta stagione consecutiva con due turni d’anticipo.

Mantas Savenas porta in vantaggio i campioni in carica al 35′ con un delizioso calcio di punizione, poi entrambe le squadre sciupano buone occasioni da gol. L’Ekranas tiene duro fino al fischio finale, ma solo dopo il successo del Sūduva, a cui basterà un solo punto per accedere ai preliminari di UEFA Europa League insieme allo Žalgiris, può festeggiare il titolo e il lasciapassare per i preliminari della prossima UEFA Champions League.

“La gara è stata equilibrata – ha dichiarato il tecnico dello Žalgiris Vitalijus Stankevičius al fischio finale -. Noi abbiamo rischiato qualcosa in più, ma non siamo stati fortunati. Puntavamo al titolo, ma anche il secondo posto ci permetterà di migliorare rispetto alla scorsa stagione”.

L’allenatore del Sūduva, Virginijus Liubšys, rimpiange invece i troppi punti persi a metà stagione: “Oggi la squadra è stata determinata ed è venuta fuori nel finale. Sfortunatamente abbiamo lasciato per strada troppi punti in una fase centrale della stagione che posso solo definire orribile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.