Il Liechtenstein ferma ancora la Lituania

La Lituania è quasi fuori dalla corsa al secondo posto nel Gruppo I dopo il deludente pareggio interno contro un Liechtenstein in netto miglioramento.

I padroni di casa, che cercavano una rivincita dopo la sconfitta per 2-0 di tre mesi fa, sono ora staccati di quattro punti dalla Repubblica ceca con una gara in più disputata.

Saulius Mikoliunas e Edgaras Česnauskis sono vivaci sulle fasce per la squadra di Raimondas Žutautas ma troppo spesso i loro cross non trovano attaccanti nell’area avversaria. Ci prova allora Cesnauskis, ma la sua conclusione finisce proprio tra le braccia di Peter Jehle.

Il Liechtenstein sfiora il vantaggio in contropiede, ma il pallonetto di Martin Büchel tocca la parte alta della traversa dopo la deviazione di Žydrūnas Karčemarskas. La migliore occasione del primo tempo per la Lituania è un colpo di testa su corner di Tadas Kijanskas che il Liechtenstein salva sulla linea.

Gli ospiti guadagnano sempre più fiducia e il tiro dai 12 metri dell’ex centrocampista del Darlington FC, Franz Burgmeier, viene sventato da Karčemarskas. La Lituania resta poi in dieci per l’espulsione di Česnauskis al 75′ per un fallo su Martin Büchel.

Deividas Česnauskis prova a riscattare il fratello con due conclusioni pericolose. Jehle sventa poi un tiro al volo di Tadas Labukas. Gli ospiti vanno allora vicini ai tre punti quando il tiro di Karčemarskas non viene trattenuto da David Hasler, ma il tap-in di Marco Ritzberger viene respinto.

Al 4′ di recupero Jehle è ancora decisivo su Tomas Danilevičius. Finisce così senza gol. Martedì la Lituania affronterà la Scozia, mentre il Liechtenstein se la vedrà con la Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.